Sopravvivenze fa cento

Old books, fotografia di Tom Woodward, CC 2.0

Ebbene sì: da quando è stato pubblicato lo scorso 15 ottobre, Sopravvivenze è stato scaricato 100 volte, in neanche un mese di tempo. Darà del filo da torcere a Il pistolero, che è giunto in un anno e mezzo a quota 359 copie: il mio “bestseller”. Nell’editoria italiana la tiratura media di un libro è di 3.600 copie, cifra che comprende i vari “giallisti nordici”, saghe vampiresche, comici datisi a San Remo datisi alla scrittura datisi al cinema e, soprattutto, i testi scolastici.

Grazie quindi a tutti quelli che lo hanno scaricato, che lo hanno letto, che lo hanno consigliato, fatto girare e commentato qui, su Facebook, su aNobii, su Lulu.com, tramite mail, via SMS e vis-a-vis.

Un ringraziamento speciale va anche a chi lo ha finanziato: lo avete letto, lo avete giudicato, gli avete dato quello che credevate meritasse. La cifra media offerta è stata di 6 euro, parecchio superiore a quella consigliata (2 euro, ma il racconto è gratuito).

Qualcuno, poi, ha anche pensato di andare a leggere gli altri miei racconti, così che il loro download sta aumentando in maniera esponenziale.

Il vostro sostegno, di qualsiasi tipo sia stato, è fondamentale: senza mi sembrerebbe di scrivere sulla battigia durante un maremoto. Se volete seguirmi assiduamente ed essere certi di non perdere gli articoli di questo blog e le mie prossime pubblicazioni, iscrivetevi alla mailing list di Storie, narrazioni, sguardi obliqui: vi potrete cancellare in qualsiasi momento.

Storie, narrazioni, sguardi obliqui

↑ Grab this Headline Animator

Bookmark and Share

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...