Chi e perché

I fratelli Kouachi
I fratelli Kouachi

La polizia francese ha braccato e abbattuto tre dei terroristi che hanno seminato l’orrore a Parigi nelle ultime 48 ore: Amedy Coulibaly, Chérif Kouachi e Saïd Kouachi.

Questo articolo di Christian Elia, pubblicato su Gli Stati Generali, è da leggere se si vuole capire perché gente come i fratelli Chérif e Saïd Kouachi irrompe in una redazione di un settimanale satirico abbattendo a colpi di kalashnikov giornalisti, poliziotti e vignettisti. Nel cuore dell’Europa.

Se vogliamo evitare che ciò accada, dobbiamo sapere chi sono queste persone, e perché agiscono. E il perché non è Allah, non è Maometto, non c’entra con Cristo e con vignette irriverenti. Il perché è sociale.

I Kouachi erano come il Reyaad Khan dell’articolo di Elia, figli di prima o seconda generazione di immigrati dal mondo arabo, cresciuti in periferie delle metropoli europee ed emarginati socialmente ed economicamente dal contesto in cui vivono. Sono i dinamitardi che seminarono morte a Londra nel 2005, sono i volontari che partono dalla pax occidentale per andare a combattere in Siria.

Sono figli del fallimento occidentale, figli di un sistema che in Europa emargina e in Medio Oriente distrugge. Il germe del loro odio glielo abbiamo inculcato noi, con decenni di sfruttamento, magheggi, bombardamenti, guerre preventive e guerre di reazione. È il fallimento di un sistema economico, quello capitalista, e di una politica violenta, quella del colonialismo e della guerra al terrore.

Si è combattuto per evitare altre torri gemelle, e così sono stati fomentati gli attentati di Madrid e Londra, le autobombe in Iraq e i massacri di Boko Haram, gli assassini politici in Pakistan e il tritolo che ha sconquassato mezzo mondo nel giro di 14 anni. Ora, cosa si farà per evitare un’altra Parigi?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...