Invasione alpina

Penna nera. Fotografia di Fabio Rava, CC 2.0

Hanno preso la città d’assalto. Sono centinaia di migliaia. Sono organizzati. Hanno mezzi. Costruiscono campi base. Parlano una lingua strana. Sono gli alpini. Nulla da spartire con i Navy Seal americani: le truppe d’élite tricolori riuscirebbero a stanare Obama dalla Casa Bianca. In poche ore hanno occupato Torino, hanno eretto tende, montato cucine da campo, disposto brande, fissato tavolacci e panche. Hanno divise sgargianti da sfilata carnevalesca, dominate dal verde intenso. Sul cappello che portano hanno una lunga penna nera. Coltivano baffi e curano barbe lunghe. Il naso è rubicondo, il ventre prominente e

continua

Pubblicità